Questo sito utilizza i cookie per offrire il miglior servizio possibile. Continuando a navigare nel sito si acconsente all'utilizzo dei medesimi.

 
Immagine della terra bruciata e sterile
Immagine dell'Unico e Vero simbolo di Pace
Sovrappopolazione

Massima popolazione sostenibile per ogni Nazione

In questa sede forniamo una tabella che mostra la quantità di popolazione massima sostenibile da ogni singola nazione.

La popolazione massima dipende dalla disponibilità di suolo arabile/coltivabile e di pascoli. Queste due percentuali possono variare molto da paese a paese. Per il calcolo della popolazione massima ammissibile si è tenuto conto che 1 chilometro quadrato di suolo arabile può sfamare 12 persone grazie alle colture su di esso prodotte. La stessa cosa avviene per il terreno pascolabile ove, 1 chilometro quadrato può sfamare, attraverso gli animali che vi pascolano e la loro conseguente macellazione, altrettante 12 persone.

Le varie nazioni del mondo sono diverse e quindi si potrà notare che a volte per nazioni con un territorio più grande si ha una popolazione massima ammissibile minore (per esempio perchè la maggior parte del territorio nazionale è desertica o sterile), mentre per nazioni con un territorio minore si potranno avere popolazioni massime ammissibili maggiori. Il nostro calcolo da un risultato di 558 milioni di persone che il nostro pianeta Terra riuscirebbe senza problemi a sostenere, numero di molto inferiore alla popolazione attuale mondiale di 7500 milioni di persone circa.

Tale numero di 558 milioni di persone, o meglio, di 529 milioni secondo i calcoli più precisi dei Plejaren, sembra molto piccolo, ma è la popolazione presente sul pianeta ai tempi della Rivoluzione Francese, cioè poco più di 200 anni or sono. Questo ci fa capire da un lato quale mostruosa crescita abbia avuto la sovrappopolazione sulla Terra e dall'altro che questo numero di 529 milioni di persone è tutt'altro che utopico, ma raggiungibilissimo.

 

Redirect 301 - Aforismi