Questo sito utilizza i cookie per offrire il miglior servizio possibile. Continuando a navigare nel sito si acconsente all'utilizzo dei medesimi.

 
Fotografia nitida di un'astronave Plejaren che vola talmente bassa da sfiorare un albero
Immagine dell'Unico e Vero simbolo di Pace
Ufologia

Tunguska

Estratto dal 428° contatto tra Billy e Ptaah

10 Luglio 2006

[tradotto dall'originale : "Auszug aus dem 428. Kontaktgespraech vom 10. Juli 2006" ]


Billy: è irresistibile, i pensieri cominciano a correre. Ma prima di dedicarci al lavoro di correzione del libro di Hans-Georg, vorrei chiedere ancora qualcosa a proposito di quei fatti di cui hai parlato nel corso del 424° contatto ufficiale, il 17 giugno, ossia i sorvoli degli extraterrestri nello spazio aereo terrestre. Ci fu infatti la catastrofe di Tunguska nella quale dei viaggiatori spaziali subirono un'avaria e fecero esplodere la loro grande astronave, in quanto essa non poteva più essere riparata. E' contenuto questo nelle vostre indagini? Su questo infatti non hai dato alcuna indicazione sebbene sia interessante sapere come stanno le cose al riguardo.

Ptaah : La grande astronave che allora subì un'avaria e venne distrutta cosicché si produsse il cosiddetto evento di Tunguska apparteneva ad una popolazione che vive in una lontana galassia della vostra struttura spazio temporale. Tuttavia il cristianesimo che fu portato da alcuni dei loro viaggiatori spaziali sui loro pianeti di origine e che si diffuse rapidamente, provocò duri conflitti religiosi. Quando finalmente si poté ripristinare l'ordine, venne proibito agli astronauti di entrare ancora nello spazio aereo terrestre. Circa 1.000 anni dopo questa disposizione a causa di coordinate sbagliate una grande astronave di questa popolazione si perse nel sistema solare e giunse in seguito ad una grave avaria sulla Terra da dove non riuscì più ad allontanarsi. Così l'astronave rimase nascosta per diversi mesi con gravi danni tecnici nel territorio di Tunguska e una gran parte degli astronauti si mischiò lontano dal nascondiglio tra gli esseri umani della Terra e si unirono sessualmente ad essi, cosa che ebbe come conseguenza che molti di loro si ammalarono di sifilide e al ritorno nella grande astronave infettarono anche molte altre persone. Questo ebbe brutte conseguenze per gli astronauti dato che molto rapidamente si generarono a causa della loro diversità di specie mutazioni pericolose della malattia che si propagò velocemente divenendo epidemica e ciò costò a molti la vita.

Essi non potevano aspettarsi soccorsi dal pianeta d'origine in quanto in base all'antica disposizione era vietato avvicinarsi alla Terra. Inoltre ad altri extraterrestri che stazionavano sulla Terra, cioè a noi e ai nostri confederati, fu vietato da parte del governo del pianeta di questi astronauti prestare qualsiasi aiuto, perciò dovemmo attenerci alle nostre direttive. Dunque agli estranei non rimase che l'autodistruzione così come prevedeva la loro disposizione e di conseguenza fabbricarono una bomba atomica, portarono l'astronave alla maggiore altezza possibile nell'atmosfera poi la fecero precipitare e incendiarono la bomba. In seguito all'enorme esplosione la grande astronave fu completamente distrutta e fatta a pezzi, e la gigantesca esplosione trasformò in polvere e cenere l'intera astronave e tutto l'equipaggio composto da 4387 persone.

Da parte nostra fu osservato e registrato tutto, perciò trasmettemmo di continuo le nostre informazioni al pianeta d'origine degli astronauti in avaria ma non ricevemmo nessuna autorizzazione ad intervenire nell'accaduto. Così dovemmo lasciare le cose al loro corso ma contammo sul fatto di poter insegnare al governo e al popolo di questi astronauti il fatto che non vi era più alcun pericolo per loro causato dalle religioni terrestri se non si fossero più occupati di esse. Il nostro proposito nel corso del tempo si realizzò e ciò ebbe come conseguenze che tutti e tre i popoli o razze, infatti erano tre, entrarono a far parte della nostra federazione. Essi provengono da un territorio in una grande ammasso di galassie che dista circa 400 milioni di anni luce dalla Terra.

I tre popoli o razze hanno tre diversi pianeti di origine, ma sono strettamente legati gli uni agli altri e la loro unione si chiama Bardan e chiamano anche i loro pianeti Bardan 1, 2, 3 ed hanno un governo comune. I Bardan fanno parte di quei cinque gruppi extraterrestri di cui ti ho parlato e che sono entrati a far parte della nostra federazione.

Billy: E queste persone tornano nell'epoca odierna nuovamente sulla Terra ? E l'ammasso di galassie da te menzionato e conosciuto anche dai nostri astronomi ?

Ptaah: Si, già da quell'epoca, 80 anni fa quando ricevettero da noi degli insegnamenti ed entrarono nella nostra confederazione. Dei contatti con esseri umani della Terra da allora non li hanno mai avuti. E riguardo all'ammasso di galassie. Esso è conosciuto dagli astronomi terrestri ed è da loro chiamato Coma.

Billy: E hanno le nostre stesse sembianze o altre?

Ptaah: Sono esseri umani come noi se è questo che intendi. Hanno dei tratti somatici mongolici ed una pelle leggermente giallo scura.

Billy: Sarebbe interessante conoscere un giorno una di queste persone.

Ptaah: Se lo desideri, posso provvedere a questo. Probabilmente posso organizzare una visita.

 

Redirect 301 - Aforismi