Fotografia nitida di un'astronave Plejaren che vola talmente bassa da sfiorare un albero
Immagine dell'Unico e Vero simbolo di Pace
🛸 Ufologia
Rubriche
& Temi:
 

Ashtar Sheran

Domanda di un lettore:

Salve,

vi scrivo perché vorrei sapere da voi se potete dirmi chi è questo Ashtar Sheran, visto che c'è qualcuno in Italia che va in giro a fare conferenze presentando gli insegnamenti di questo Ashtar Sheran e parla dicendo che Gesù Cristo è sulla terra dal 1951 e che presto avverrà il giudizio per tutti gli abitanti di questo pianeta. Insomma se sapete qualcosa scrivetemi a riguardo perché in questo momento particolare c'è su questo pianeta una enorme confusione. […] Sono un ricercatore indipendente e mi occupo soprattutto di ricerca spirituale al di fuori di tutto quello che ci viene propinato dalle religioni e non credo né ai politici ne ancor peggio alle religioni organizzate e perciò faccio una mia ricerca personale per capirci qualcosa su tutte queste questioni. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta . […]

Grazie e cordiali Saluti .



Risposta:

Salve,

riportiamo di seguito una sintesi sull'argomento:

gli antenati più lontani del gruppo di cui faceva parte Ashtar Sheran giunsero sulla Terra nel 131000 AC, dove, in un periodo successivo, crearono le città di Grande Atlantide, Piccola Atlantide e Mu (per quanto riguarda Atlantide e Mu, è possibile approfondire l'argomento sul nostro sito alla pagina Ufologia/Ufologia pagina principale/Sapevi che?).

All’incirca 115000 anni fa, alcuni scienziati di questa civiltà, assetati di potere, tentarono di prendere il controllo di queste città, ma non vi riuscirono e fuggirono dalla Terra. Questi scienziati si impossessarono di astronavi e si ritirarono nelle regioni di Beta-Centauri, sebbene in un universo di differente spazio-tempo rispetto al nostro.
Tornarono sulla Terra circa 113000 anni fa. In questi circa duemila anni si svilupparono in modo autonomo dando origine ad una civiltà molto avanzata.

Circa 103000 anni fa, pieni di odio e guidati da Arus I, detto “il Barbaro”, furono protagonisti di grandi spargimenti di sangue e guerre sul nostro pianeta. (Nota FLIT: nei Resoconti dei Contatti si trovano diversi riferimenti ad Arus I, sebbene collocati in periodi di tempo molto diversi e distanti tra loro. Si tratta di persone diverse con lo stesso nome).

Nel 3343 A.C., un discendente di Arus I, di nome Arussem, autonominatosi "Re di Saggezza" e leader supremo in carica, anch'egli immensamente malvagio, a seguito delle sue azioni criminali, fu esiliato in un altro pianeta assieme a 72000 suoi seguaci dai suoi fratelli minori Ptaah e Salaam, che al contrario erano persone rispettabili. Tuttavia, ancora una volta alcuni di loro riuscirono a ritornare sulla Terra. Arussem e alcuni suoi seguaci, infatti, tornarono in un anno sconosciuto e stabilirono la loro base segreta sotto le piramidi di Giza. Denominavano sé stessi come Bafath. Sul nostro sito è possibile scaricare gratuitamente il libro “La Verità sulle Pleiadi” nel quale si descrive in modo dettagliato questa base sotterranea.

Nelle profondità del sottosuolo, sotto le piramidi, si stabilirono in modo sicuro: convertirono ampi spazi e altre costruzioni precedentemente costruite e qui situate, e inutilizzate da oltre 70000 anni, in una base operativa. Da qui sin da allora hanno cercato di realizzare i loro piani tirannici per assumere il controllo del genere umano terrestre, ma senza alcun successo degno di nota, sebbene al prezzo di molti milioni di morti. Il loro modo di ottenere tale obiettivo consisteva nell'inganno, nella menzogna e in altri intrighi, fuorviando i terrestri attraverso insegnamenti religiosi/cultuali folli, e molti altri tipi di macchinazioni ostili.

Precedentemente, a partire dal 4023 A.C. un nuovo leader, Jehavon, uccise suo padre Arus XI, e prese il controllo di tre popolazioni terrestri, tra cui gli Hebraon, i progenitori degli ebrei.

Jehavon, sanguinario e malvagio, fu assassinato dal figlio, Jehav, che ne prese il posto nel 3683 AC. Megalomane, sanguinario e malvagio come il padre, si fece proclamare e celebrare come “Il Creatore”. Fu ucciso e deposto nel 3343 dal figlio Arussem che a sua volta fu destituito da un ammutinato di nome Henn nel 3010 A.C.
Henn, soprannominato “il Crudele”, fu chiamato dagli Hebraon col nome di Jehova: è anch’egli citato come “dio” dagli ebrei e proprio con questo nome nell’Antico Testamento. Henn/Jehova è, infatti, il dio biblico che era in contatto con Mosè. E’ per questo motivo che i riferimenti a questa civiltà e ai loro “Re”, indicati dagli Hebraon come “Elohim” (tradotto in modo deliberatamente falso con il termine “dio” nella Bibbia), sono numerosi nell’Antico Testamento.
Fu deposto a sua volta nel 2080 A.C. dal nipote Kamagol I, che fu deposto e imprigionato dal figlio, il malvagio Kamagol II, morto il 27 dicembre 1976 qui sulla Terra (all’età di circa 4000 anni, giusto per capire di cosa stiamo parlando...).
Per molti versi Kamagol II era ancora più malvagio del padre, cosa che dimostrò ben presto dando inizio a mostruose uccisioni di massa di terrestri.
Molti eventi sanguinosi sulla Terra, portati avanti dalle religioni cultuali, sono infatti legati alla volontà e all'influenza di Kamagol II.
Ha anche avuto un ruolo importante nella creazione di quella falsificazione malevola quale è il Nuovo Testamento.
Lui e il suo popolo, i Bafath, sono diventati noti anche con il nome di Intelligenze di Gizeh (o Giza), proprio perché, come detto sopra, avevano la loro base operativa nonché dimora, in profondità sotto la piana di Giza.

Kamagol II nominò quindi uno dei suoi cugini come capo di un gruppo composto da diverse migliaia di persone, ai quali fu assegnato un compito molto speciale da svolgere.
La loro missione consisteva essenzialmente nell'indirizzare e manipolare i comportamenti di vari gruppi di persone terrestri, soprattutto in Germania, America, Argentina e Brasile, tramite potenti impulsi telepatici e teleproiezioni, originati da apparati molto avanzati, affinché questi fornissero inconsapevolmente supporto per la realizzazione dei piani di Kamagol II, cioè prendere il controllo dell’umanità terrestre.

Questo cugino di Kamagol II si chiamava Aruseak. Egli utilizzava tuttavia lo pseudonimo di Ashtashran, frainteso e modificato qui sulla Terra in Ashtar Sheran.
Inizialmente Aruseak-Ashtar Sheran seguì fedelmente le direttive e gli ordini di Kamagol II, aiutando così Kamagol a diventare ancora più potente. Il comportamento di Ashtar Sheran nei confronti del genere umano terrestre è stato nel tempo ripetutamente criminale.

In base ai dati in nostro possesso Ashtar Sheran non è mai stato sulla Terra, ma ha agito da un universo parallelo collocato in un piano spazio-tempo diverso dal nostro, tramite appunto l’invio di impulsi telepatici e teleproiezioni.

Tuttavia, Aruseak-Ashtar Sheran, lentamente iniziò a prendere le distanze da Kamagol II fino a quando, nel 1933 si scisse definitivamente da questo, rendendosi indipendente. Per questo motivo, al fine di sfuggire alla vendetta di Kamagol II che ormai lo riteneva un ammutinato e lo voleva morto, si nascose con la sua gente sin da allora o in una galassia remota nel nostro universo, o in un universo parallelo, quindi con un differente spazio tempo rispetto al nostro, per non farsi individuare. E per questo motivo, da allora e a maggior ragione, non è mai stato sulla Terra, sebbene abbia continuato a trasmettere messaggi telepatici e teleproiezioni verso il nostro pianeta, per raggiungere i suoi adepti qui presenti. I vari gruppi che si riferiscono a lui, di fatto, sono vittime non consapevoli di questa dinamica.
Tali messaggi continuano ad essere sostanzialmente sbagliati e fuorvianti come quelli inviati prima della sua presa di distanza da Kamagol II, sebbene risulti che negli ultimi decenni Ashtar Sheran potrebbe avere iniziato un lento percorso evolutivo volto ad un proprio miglioramento, del quale non sono chiari gli esiti.
Aruseak, alias Ashtar Sheran, comunque, è stato ucciso in battaglia nel 1983, quando con la sua gente ha attaccato una civiltà umana molto avanzata ed evoluta che vive nell'Universo DAL.

Nel XX secolo la Federazione Plejaren comprese che le "Intelligenze di Giza" stavano diventando sempre più pericolose, essendo arrivati sia ad attaccare gli stessi Plejaren, sia a voler causare verso la fine del millennio la Terza Guerra Mondiale.
Per migliaia di anni, infatti, i Giza hanno ingannato l'umanità terrestre con "miracoli" religiosi e "visioni mariane" di ogni tipo, al fine di mantenere e aumentare ulteriormente l'illusione religiosa e con l’intento di apparire loro stessi alla fine come angeli e dei, esattamente come avevano fatto in antichità, per soggiogare l’umanità terrestre, che sarebbe poi diventata volontariamente loro adoratrice, proprio a seguito di un evento così catastrofico come una guerra condotta con armi nucleari e biologiche. A seguito della violenza distruttiva di questa terza guerra mondiale, che pianificavano di causare verso la fine del XX Secolo, due terzi dell'umanità terrestre sarebbe stata annientata e sarebbe morta di una morte orribile e loro avrebbero quindi agevolmente preso il controllo degli stremati superstiti.
Per questo, nel maggio del 1978, le circa 2100 persone ancora in vita furono catturate, arrestate, deportate, private di tutta la tecnologia, tranne l'equipaggiamento di sopravvivenza più elementare, e incarcerate in modo permanente su un remoto pianeta prigione dalla Federazione Plejaren. Purtroppo, gli effetti delle loro numerose pericolose trasmissioni telepatiche inviate continueranno a persistere sul nostro pianeta per altri 200/300 anni.

Per quanto riguarda alcuni dei messaggi trasmessi, nessun Gesù Cristo è presente oggi sulla Terra. Tra l’altro questo è un personaggio totalmente inventato, e proprio anche “per merito” dell’attività dei Giza. La persona realmente e storicamente esistita, infatti, si chiamava Jmmanuel, ma questo è un argomento molto ampio e completamente diverso e del quale si possono trovare informazioni sul nostro sito.
Anche la notizia di un imminente "giudizio universale" degli esseri umani terrestri è una delle numerosissime informazioni false diramate da Aruseak e ripresa dai suoi inconsapevoli adepti, per i motivi che abbiamo visto prima.

Un saluto,

Roberto - FIGU-Landesgruppe Italia