Questo sito utilizza i cookie per offrire il miglior servizio possibile. Continuando a navigare nel sito si acconsente all'utilizzo dei medesimi.

Logo FIGU

FIGU

-Landesgruppe Italia

Libera comunità di interessi per le scienze di frontiera,
le scienze spirituali e gli studi ufologici
 

 

Introduzione

Wikileaks Nonostante il grande pubblico non ne sia a conoscenza e i grandi media non ne parlino, i contenuti che la nostra  associazione mette a disposizione rivestono un’importanza cruciale nella storia umana, giocando un ruolo centrale nella sopravvivenza della nostra specie negli anni e decenni che verranno. Sebbene il massiccio insabbiamento messo in atto tenga i più all’oscuro di informazioni vitali, sappiamo con certezza che sia gli scritti di Billy Meier che i contenuti dei rapporti di contatto vengono regolarmente letti e studiati da vari capi di stato, da agenzie governative, da leader religiosi di caratura mondiale e da tutti quelli che hanno una visione globale o coltivano interessi strategici che vanno ben oltre i confini del proprio stato o della propria nazione. Il pezzo che segue è tratto e tradotto dal sito theyfly.com di Michael Horn (rappresentate ufficiale di Billy Meier per gli USA). Michael, nella sua attività di diffusione delle nostre informazioni, inviò anche degli ammonimenti a persone vicine alla Stratfor, un’agenzia che offre servizi di intelligence sia al governo USA che ad altri enti. È stato grazie a WikiLeaks che abbiamo scoperto come alla Stratfor prendano seriamente quanto scritto nei contatti. Nello specifico, Michael richiama l’attenzione su diversi aspetti inerenti gli effetti di una politica USA orientata al dominio mondiale. In particolare, i contatti fanno riferimento a “due guerre civili che si susseguiranno negli USA […]” al termine delle quali questo paese si dividerà in cinque diversi stati indipendenti tra loro caratterizzati da una forte influenza religiosa, anche se non si conosce appartenenenti a quale religione (!). Tutto ciò avverrà dal 2020 in poi. Ma nei contatti vengono anche date indicazioni su come fare per ridurre al minimo questa possibilità.

Davide Turla

 

WikiLeaks parla di noi

Avvisi UFO su politiche USA pericolose sono giunte alle “global intelligence” nel 2006

Ho appena scoperto grazie a Matt Knight, come WikiLeaks abbia incluso la corrispondenza tra me e la compagnia di “global intelligence” Stratfor. In una delle e-mail, John Gibbons della Stratfor scrisse “basta il nome a terrorizzarmi. theyfly.com”

In una mia email del 2006 alla Stratfor – un’agenzia che non sapevo si “presentasse come editore di intelligence, ma che fornisce servizi di intelligence riservata a grandi corporazioni” e “ad agenzie governative tra cui il Dipartimento USA per la sicurezza interna, la marina USA e l’Agenzia di Intelligence per la difesa” -  inoltrai alcuni ammonimenti da parte di Billy Meier circa la minaccia della nostra sopravvivenza futura a causa delle politiche USA. Altre persone si misero in contatto con la Stratford per riferirgli delle informazioni pubblicate da Meier.

Ora, 10 anni dopo, si stanno incessantemente ed inevitabilmente adempiendo ammonimenti estremamente specifici di natura preveggente, portatori di indicazioni che potrebbero raggiungere proporzioni fatalmente irreversibili.

 

Gli USA dopo il 2020

Nel 2012, parlando di informazioni fornitegli per la prima volta nel 1975, Meier si espresse così : “gli USA potrebbero cessare di esistere come superpotenza dopo il 2020 nel caso in cui, in questo paese, non si faccia nulla per cambiar le cose in meglio e se i suoi alleati continueranno a dissociarsi o diventarne apertamente persino nemici, ecc.”
Nel rispondergli, Ptaah disse:

Potrebbe essere così, ma va anche considerato ciò che faranno quelli che seguiranno Obama e che tipo di politica interna ed estera perseguiranno, poiché questo determinerà cosa accadrà dal 2020 in poi.

Venne in seguito chiarito che una traduzione più corretta dal tedesco sarebbe dovuta essere “i successori di Obama”. Ci manca poco a sapere chi subentrerà ad Obama e quali politiche verranno intraprese. Non è un segreto che uno dei candidati alla presidenza sta già facendo “tintinnare le sciabole” provocando deliberatamente ed insensatamente la Russia per [farci piombare tutti] in una guerra nucleare suicida.

Come già chiesto ripetutamente, la gente è stata allertata… ma hanno prestato ascolto? Sembra di no.

Forse la Stratfor – e le cosiddette agenzia di intelligence – non si sono “spaventate” a sufficienza.

 

Traduzione: Davide Turla

COPYLEFT (Alcuni diritti riservati) - FIGU 2001/2017. Se non diversamente specificato i testi dell'associazione FIGU-Landesgruppe Italia sono rilasciati sotto licenza Creative Commons. (Per visionare il testo della licenza Creative Commons clicca sull'immagine a sinistra)